Condividi l'articolo:

Antigua vs Guadalupa

Continuiamo con Antigua e Guadalupa la nostra carrellata di mete a confronto.
Parliamo sempre di Piccole Antille per cercare di individuare le caratteristiche differenzianti di ogni isola, che ti aiuteranno a scegliere la meta della tua prossima vacanza.

Siamo ancora tutti in attesa di poter tornare a viaggiare ma in vista del periodo climaticamente migliore per i Caraibi, cioè l’inverno, intanto ci portiamo avanti e proviamo ad identificare la tua “isola ideale”.

Leggi anche l’ultimo confronto: “Martinica o Aruba: quale scegliere?

A livello climatico nel confronto di oggi non ci sono differenze da segnalare: siamo nella fascia caraibica e queste isole sono anche abbastanza vicine tra loro.

Possiamo però fare delle importanti distinzioni in termini di

  • tipologia di vacanza
  • cultura
  • tipologia di strutture
  • spiagge.

Marie Galante

Antigua, relax al top

L’isola di Antigua è famosa per le sue spiagge bianchissime e per le strutture al top.

Se hai la classica settimana di vacanza puoi sfruttare il volo charter diretto da Milano (o con scalo tecnico) e scegliere un pacchetto con soggiorno in un villaggio.

In questo periodo questa soluzione è sospesa, ma speriamo che sarà presto ripristinata.

Gli Hotel comunque offrono quasi tutti un trattamento all inclusive ed ogni genere di comfort, per una vacanza relax di alto livello. Ci sono ovviamente diverse possibilità di escursione e molte attrazioni anche all’interno dell’isola, ma semplificando questo confronto tra isole, direi che Antigua è il massimo proprio per chi cerca prevalentemente comodità, cocktail sulla spiaggia e romantici tramonti.

Antigua Jolly Beach

Isola di Antigua, Jolly Beach – agosto 2018 (foto di Monica Rigiroli)

Guadalupa, un arcipelago tutto da scoprire

Una prima differenza rispetto ad Antigua è che Guadalupa rappresenta una destinazione più adatta per una vacanza attiva.

Intanto Guadalupa è un arcipelago di più isole, dove ognuna ha una propria anima. Le due isole principali, Grande Terre e Basse Terre, pur essendo molto vicine tra loro e collegate da ponti stradali, hanno una caratterizzazione molto diversa.

Grande Terre è pianeggiante e più sviluppata turisticamente; a sud si trovano spiagge tranquille di sabbia chiara che rendono quella zona molto adatta al relax e al soggiorno mare. Invece Basse Terre è montuosa e ricoperta da una fitta foresta tropicale.
Le altre isolette dell’arcipelago completano questo quadro incantato, offrendo ognuna un’esperienza unica.

È infatti assolutamente consigliato combinare il soggiorno suddividendo le notti in più località. Ad esempio Marie Galante, con i suoi resti di antiche piantagioni, mulini e le sue spiagge nascoste, è un luogo fuori dal tempo e lontana dal mondo.
Perfetta per qualche giorno di depurazione completa!

Marie Galante

Arcipelago di Guadalupa, isola di Marie Galante

La soluzione di soggiorno ideale in Guadalupa è in piccoli Hotel, residence o bed & breakfast con inclusa solamente la colazione (o al massimo la cena) per essere liberi durante il giorno di andare alla scoperta di angoli nascosti, meglio con un’auto a noleggio.

Turismo culturale ai Caraibi?

Antigua è tra le Piccole Antille l’isola che probabilmente offre più storia e cultura.

A differenza di altre isole dove si sono succeduti più popoli conquistatori, Antigua infatti è rimasta un possedimento inglese per ben due decenni. Per questo motivo il suo retaggio culturale è ancora molto presente sull’isola.

Antigua cultura

Antigua, Nelson’s Dockyard – agosto 2018 (foto di Monica Rigiroli)

Del resto l’arcipelago di Guadalupa è tutt’oggi territorio d’oltremare francese. Pur avendo subito attacchi ed occupazioni anche da parte degli inglesi, anche qui resta forte la predominanza di una sola cultura che si fonde con quella caraibica.

E. come ho già scritto in altri articoli sulle Piccole Antille, l’influenza culturale e l’atmosfera che si respira in queste destinazioni, è un fattore molto importante che devi tenere in considerazione se vuoi vivere esattamente l’esperienza di viaggio che stai sognando.

In vacanza con o senza bambini

L’isola di Antigua è anche la meta perfetta per una vacanza senza bambini.
Sono presenti infatti molte strutture che non accettano minori e diversi resort particolarmente adatti a viaggi di coppia.

Ne ho già parlato nel mio articolo dedicato a questo argomento.

Guadalupa invece è perfetta per una vacanza in famiglia, soprattutto se vi piace essere liberi e flessibili per le esigenze dei vostri bambini, se amate visitare più spiagge e fare anche passeggiate la sera in una vera marina in stile francese.

Naturalmente sto semplificando, perché entrambe le destinazioni offrono comunque soluzione per viaggi con o senza bambini.

Spiagge

Antigua ha 365 spiagge, una per ogni giorno dell’anno!
La sua costa frastagliata protegge baie di ogni tipo, perlopiù con sabbia molto chiara o bianca. Alcune sono ampie ed attrezzate, altre più selvagge e nascoste.

Un giro in catamarano ti permetterà di vederne davvero molte direttamente dal mare e di scoprire anche quelle meno frequentate da turisti.

Antigua in catamarano

Anche nell’arcipelago di Guadalupa ci sono spiagge di diverso tipo.

La zona con la sabbia chiara ed il mare più tranquillo è quella sud di Grande Terre mentre a Basse Terre ci sono spiagge selvagge di sabbia dorata… devo dire anche queste molto caratteristiche.

Guadalupa Basse Terre

Arcipelago di Guadalupa, Basse Terre

Conclusioni

Sono sicura che questo confronto semplificato ti ha aiutato a fare chiarezza tra le principali differenze di queste due destinazioni.

Le isole delle Piccole Antille sono proprio tante e senza dei criteri di scrematura, si può essere portati a pensare che una vacanza relax al mare in questi luoghi possa essere vissuta ovunque allo stesso modo. Ma come ormai avrai capito dai vari articoli di questo blog, per scegliere dove andare in vacanza bisogna considerare molti aspetti ed essere consapevoli che spesso tante variabili sono conosciute solo dagli addetti ai lavori.

E tu quale meta preferisci tra Antigua o Guadalupa?
Se non vuoi scegliere potresti anche pensare ad un combinato di entrambe le isole: considerate le loro differenze culturali potrebbe essere interessante inserirle in un unico viaggio per vivere esperienze diverse.

Lascia un commento


Condividi l'articolo: